Del Re

La chirurgia per correggere i difetti della vista: il dottor Del Re illustra le modalità

La chirurgia è un importante “strumento” per eliminare i difetti della vista: è questo l’argomento che Tv Medica affronta con il direttore del COD, Annibale Del Re, illustrandone tutte le modalità.

Il Centro Oculistico Del Re, infatti, è una struttura specializzata nelle più moderne ed efficaci tecniche di chirurgia dell’occhio, grazie alla dotazione della strumentazione diagnostica e terapeutica di eccellenza, tra cui laser di ultima generazione.

” Abbiamo modalità laser chirurgia e impianti di lenti fatiche, che vengono impiantate chirurgicamente tra iride e cristallino, ma è importante introdurre il concetto di chirurgia refrattiva che è una branca dell’oculistica che verte ad eliminare alcuni difetti: la miopia, l’ipermetropia, l’astigmatismo e per certi versi anche la presbiopia, ed è una “soluzione alternativa ” all’uso di occhiali e lenti a contatto.

Del Re

Il punto di partenza- ribadisce il dottor Del Re- è ovviamente la visita oculistica accurata ed il colloquio col paziente per capirne le aspettative, per poi eseguire determinati esami che vanno dalla tomografia corneale, alla pachimetria, che misura lo spessore della cornea, il Pentacam, l’OCT del segmento anteriore e posteriore, la biomicrospia con la coda delle cellule endoteliali, l’aberrometria ed altri, eseguiti con strumenti sofisticati: sono tutti esami che ci danno le informazioni per sapere se l’occhio può sostenere l’intervento e ci aiutano ad individuare e consigliare la metodica più indicata per il paziente .”

Il Centro Oculistico Del Re è una struttura specializzata nella chirurgia, nella diagnostica e nella terapia laser dell’occhio, accreditata con S.S.N.

 Il direttore, il dr. Annibale Del Re, che è affiancato da uno staff medico di prim’ordine, composto, tra l’altro, da nove oculisti, due anestesisti, personale infermieristico altamente qualificato, illustra le moderne e sicure tecniche di chirurgia oculistica utilizzate per la correzione dei difetti visivi

“Per la laserterapia abbiamo due tecniche: una è la PRK, che ha una casistica maggiore perchè in uso da diversi anni, meno invasiva ma che non permette una guarigione rapida, non causando dolore, viene eseguita dopo qualche goccia di anestetico, con la rimozione di una pellicina, esterna della cornea e l’utilizzo del laser; dura sostanzialmente una trentina di secondi e prevede, dopo l’utilizzo di una lentina a contatto, 4 giorni di post intervento per la “riformazione” della pellicina.

L’altra tecnica si chiama femtolasik e prevede l’utilizzo di due laser: il primo per scollare l’ epitelio, corneale, e, dopo aver rimosso il lembo, si utilizza il secondo laser ad eccimeri per modellare la cornea e quindi si ricolloca il lembo: il paziente dopo una goccina di antibiotico, è pronto per una rapida ripresa, anche se questa tecnica è più invasiva rispetto alla prima. Entrambe le tecniche sono indolori, e raggiungono l’obiettivo della visione perfetta, diversi invece sono i tempi di guarigione. “-aggiunge il direttore del COD, sottolineando:

“Queste tecniche sono indicate per coloro che possono farlo, hanno le giuste motivazioni per sottoporsi ad un intervento, e per coloro che non superano le 7/8 diottrie, altrimenti dobbiamo cambiare tecnica e strategia, inserendo una lentina “personalizzata” ovvero “progettata su commissione” in base alle necessità del paziente, all’interno dell’occhio: parliamo di lenti fatiche, che si inseriscono al di dietro dell’iride e davanti al cristallino e che possono togliere anche diottrie elevate, fino a 10-20 addirittura. Per i pazienti over 50 che vogliono togliere gli occhiali, il laser non è consigliato, perchè, generalmente intorno a questa età, il cristallino comincia ad indurirsi; se il paziente comincia a dire di avere una piccola velatura ed ha problemi a guardare da lontano e da vicino, possiamo inserire una lente “premium,” una sorta di multifocale progressiva che fa risolvere il problema”

La video-intervista al dr. Annibale Del Re, sulla chirurgia oculistica, a cura di Alessia Bielli sulla pagina facebook di Tv Medica https://fb.watch/8dO2CQn6K7/