” Effetti collaterali” : la musica che aiuta i malati oncologici indigenti

“Effetti collaterali” è questo il nome di un gruppo di medici-musicisti dell’Azienda Ospedaliera Moscati di Avellino che hanno unito professione e passione mettendole al servizio della solidarietà.

Con questo spirito, con la sinergia tra Cesare Gridelli, cantautore e leader del gruppo, il musicista Nico D’Alessio e l’Associazione Babbaalrum, presieduta da Carmine Tirri, è nato il progetto musicale abbinato appunto alla solidarietà: il ricavato infatti del primo Cd degli “Effetti collaterali” dal titolo “… e la notte passerà” , sarà interamente devoluto a pazienti oncologici indigenti irpini, attraverso l’Associazione BabbaalRum.

Questo sodalizio No profit, Opera Segno della Caritas Diocesana di Avellino, nella scia di una collaborazione con il reparto onco-ematologico del Moscati, cui ha donato tra l’altro anche poltrone per la chemioterapia ed un ecografo portatile, da anni porta avanti iniziative solidali, sostenendo economicamente, su segnalazione degli specialisti di questo ospedale, i malati oncologici in difficoltà anche economiche e le loro famiglie.

Nella sala riunioni della sede legale-amministrativa “Costantino Mazzeo” della Città ospedaliera è stata presentata l’iniziativa, che gode del pieno sostegno della Direzione Strategica dell’AORN come ha sottolineato, nel suo indirizzo di saluto, Germano Perito, evidenziando appunto la grande finalità benefica del progetto, abbinata alle indiscusse doti professionali dei medici-musicisti.

“La musica unisce, aiuta e fa anche del bene”- ha sottolineato il dottor Cesare Gridelli ,Direttore dell’Unità operativa di Oncologia Medica del Moscati, presentando il Cd degli Effetti Collaterali, con i cinque brani inediti di sua composizione ed arrangiati dal musicista Nico D’Alessio, anche ideatore e produttore, a titolo gratuito, del progetto che sarà veicolato nei prossimi concerti, già in programma il 22 aprile a Bagnoli ed a fine luglio a Roma, al Villaggio della Musica, dove il gruppo musicale riceverà anche un premio .

I brani del CD “…e la notte passerà”, affrontano diverse problematiche di grande attualità, ma soprattutto vogliono lanciare un messaggio di speranza per tutti e per ogni momento, anche di difficoltà, della nostra vita.

Per ulteriori informazioni sul progetto e per l’acquisto del Cd musicale, consultare la pagina Facebook dell’Associazione Babbaalrum

Parlando di “Effetti collaterali” questa volta segnaliamo, ma con accezione più che positiva, il gruppo musicale composto, oltre che da Cesare Gridelli, chitarre ed ukulele, da Giovanni De Chiara, voce e chitarra, Giancarlo Farese, batteria, Luigi Monaco, tastiere, Grazia Prillo, voce  e Tonino Spinelli, basso.

Sulla pagina Facebook di Tv Medica, l’ampio servizio sulla presentazione del CD e le video interviste ai protagonisti, a cura di Rosaria Coppola e Sergio Gatto https://fb.watch/bHv74arBII/