Del Re

Al COD Centro Oculistico Del Re, OCT ed Angio OCT , esami d’avanguardia per la diagnosi di maculopatie e glaucoma

Il COD, Centro Oculistico Del Re di Salerno, è specializzato nella chirurgia, nella diagnostica e nella terapia laser dell’occhio.

La dotazione strumentale di vera eccellenza e l’esperienza dei professionisti che vi operano, consentono di effettuare tutti gli esami diagnostici e test a partire dalla classica visita oculistica fino ad esami più accurati e specifici.

Di questo parliamo con il direttore del COD, Annibale Del Re, che si sofferma, in particolare, sugli esami per diagnosticare prima e curare poi, la maculopatia ed il glaucoma

” Nel nostro Centro- esordisce il dottor Del Re- effettuiamo la Tomografia ottica computerizzata, un esame diagnostico non invasivo per immagini che serve per fare diagnosi e follow up di importantissime patologie a carico di strutture molto importanti come la cornea, la retina, in particolar modo la macula che è la zona nobile della retina ed il nervo ottico. In pratica si usa un fascio laser che non emette radiazioni nocive e viene utilizzato per analizzare le predette strutture così da formare delle sezioni molto dettagliate soprattutto con alta risoluzione di immagini.

Questo esame serve per diagnosticare la maculopatia diabetica edematosa, l’edema maculare anche secondario ed altre patologie come la trombosi centrale del ramo centrale o di branca, ma anche la Corioretinopatia Sierosa Centrale e fori maculari con degenerazione in maculari simili; inoltre è un test importante nella diagnosi precoce di alcune patologie a carico del nervo ottico, come ad esempio il glaucoma.

E’ importante perchè può presentarsi un paziente con un esame “buono” del campo visivo, altro esame per la diagnosi del glaucoma, ed invece analizzando le fibre peripapillari del nervo ottico, possiamo vedere che sono ridotte di calibro e quindi capire in anticipo un iniziale glaucoma che ci permette di fare una terapia più adeguata- aggiunge il direttore del COD, precisando che si tratta di un esame che dura pochissimo ed è digitalizzato e questo consente di seguire, attraverso le mappe differenziali, il paziente durante il suo percorso patologico, peggiorativo e/o migliorativo.”

dott.Annibale Del Re

Il Centro Oculistico Del Re ha in dotazione anche un’altra tecnica diagnostica per immagini, altamente innovativa:

” E’ l’Angio OCT, un’angiografia che visualizza le trame vascolari retiniche; quindi studia i capillari normali e quelli patologici della retina consentendoci di diagnosticare una maculopatia neovascolare in forma attiva. – precisa Del Re- Ci aiuta a fare eventuali iniezioni intravitreali che possono bloccare la patologia, ed essendo poi un esame digitalizzato, ci consente di effettuare il follow-up del paziente. Altro vantaggio di questa metodica completamente innocua è che non si utilizza alcun mezzo di contrasto, ma il movimento del sangue presente all’interno dell’occhio stesso.

E’ un esame ripetibile, indirizzato alle persone che possono avere patologie renali, ed anche per le donne in gravidanza che non possono effettuare la fluorangiografia che richiede il mezzo di contrasto. Ci sono limitazioni per coloro che hanno la cataratta, o anche per coloro che hanno opacità della cornea o alterazione del film lacrimale che ci può rendere non lucida la cornea stessa e non possiamo emettere fotografie”- conclude il Direttore del COD.

La video-intervista a cura di Alessia Bielli e Sergio Gatto, al dottor Annibale Del Re, sulla pagina Facebook di Tv Medica