Peste suina africana, la guida della Regione Campania per evitarne la diffusione

La peste suina africana (PSA) è una malattia virale che colpisce suini e cinghiali selvatici .

E’ altamente contagiosa per gli animali, mentre non è invece trasmissibile agli esseri umani.

Non esistono vaccini ne’ cure ed è per questo che la peste suina africana ha gravi conseguenze socio-economiche nei Paesi in cui è diffusa.

La trasmissione e la diffusione può avvenire tramite contatto con animali infetti, compreso il contatto tra suini che pascolano all’aperto e cinghiali selvatici; ingestione di carni o prodotti a base di carne di animali infetti: scarti di cucina, broda a base di rifiuti alimentari e carne di cinghiale selvatico infetta (comprese le frattaglie); contatto con qualsiasi oggetto contaminato dal virus, come abbigliamento, veicoli e altre attrezzature;morsi di zecche infette.

La comparsa del virus in un allevamento costringe ad abbattere migliaia di animali, per questo la peste suina, pur non essendo pericolosa per gli umani, può avere effetti devastanti dal punto di vista economico.

Per far fronte all’emergenza è stata creata una guida da Regione Campania, ASL Napoli 1 Centro, Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno ed Università Federico II di Napoli.

“Peste Suina Africana, PSA, Aiutaci per evitare la sua diffusione in Campania,” è il manifesto con tutte le notizie sulla malattia, le indicazioni pratiche perchè l’uomo può diffondere il virus a suini domestici e cinghiali, attraverso il vestiario, le attrezzature sporche e i veicoli contaminati.

Ecco cosa fare:

  • Cambiare indumenti e scarpe a termine di una passeggiata nel bosco o di una battuta di caccia e disinfetta materiali e veicoli (pneumatici)
  • Non abbandonare nell’ambiente cibi o scarti alimentari
  • Dopo una battuta di caccia evitare contatti anche indiretti con suini domestici
  • Non abbandonare nell’ambiente carcasse di animali o parti di esse, compresi i visceri
  • Non alimentare suini domestici e cinghiali con scarti alimentari di cucina

IMPORTANTE!

Se avvisti una carcassa di cinghiale, NON TOCCARLA E ALLERTA immediatamente i Servizi Veterinari del territorio mediante il numero verde regionale 800232525

on i suggerimenti per evitare la diffusione in Campania.