Croce Rossa

La Croce Rossa celebra l’8 maggio la giornata mondiale

“L’8 maggio è sempre stato un momento di festa per i circa 14 milioni di volontari della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa nel mondo. Quest’anno tutto è diverso” : a sottolinearlo è Francesco Rocca, Presidente della Croce Rossa Italiana e della Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa (IFRC).

“La pandemia in atto e gli enormi sforzi che le varie Società Nazionali hanno compiuto e continuano a compiere per combatterla, sostenendo al tempo stesso qualsiasi tipo di vulnerabilità a prescindere dal Covid-19, non consente festeggiamenti. Questo, tuttavia, è il tempo della celebrazione, che significa il riconoscimento dello straordinario lavoro messo in campo dalle nostre volontarie e dai nostri volontari #Inarrestabili, come cita il nostro hashtag internazionale. ” aggiunge il Presidente Rocca.

Di certo, infatti, la pandemia non può far passare inosservata la Giornata Mondiale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, che si celebra oggi 8 maggio, anniversario della nascita del suo fondatore Henry Dunant, padre dell’umanitarismo moderno, ed infatti si rende omaggio in questa occasione ai volontari in prima linea in questa emergenza ed in tutte le altre attività portate avanti senza sosta

#Inarrestabili, scelto per questa giornata, fotografa bene infatti, quello che è stato dall’inizio della pandemia l’operato della Croce Rossa su tutti i fronti, riuscendo ad essere come sempre “ovunque per chiunque”. 

Veramente notevole è l’attività sul fronte del Coronavirus e l’attuale impegno nella campagna vaccinale, con i centri che hanno già effettuato circa 100.000 dosi di vaccino in tutta Italia e solo ad oggi stanno effettuando una media di circa 1000 tamponi gratuiti al giorno nelle due strutture presso le Stazioni di Milano e Roma e, da maggio, in altre 9 città italiane, cui si aggiunge la consegna di 130.000 pacchi alimentari e 32.000 buoni spesa a persone e famiglie bisognose.

“Tutto questo si traduce in un numero impressionante: oltre un milione e mezzo di giorni di volontariato in un anno. Siamo ancora nel mezzo della pandemia e non possiamo certo festeggiare, ma celebrare questa straordinaria risposta umana nella difficoltà sì, perché da questo spirito scaturisce la ripartenza”, – conclude Francesco Rocca, Presidente della Croce Rossa Italiana e della Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa. 

Per la Giornata Mondiale sono state promosse diverse iniziative, tra cui lo spettacolo Many Hearts One Love, visibile in streaming sui canali social della Croce Rossa Italiana, dell’IFRC e del Blue Note, da oggi 8 maggio 2021 alle ore 19.00 , il cui obiettivo è supportare e celebrare i 14 milioni del network internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, operativi in 192 Paesi.

Non è mancato l’omaggio dell’ANCI Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, che ha disposto l’esposizione sui palazzi comunali di tutta Italia, delle bandiere della Croce Rossa come tangibile riconoscimento dell’enorme impegno dei Volontari durante la pandemia.