fondazione Ebris

Fondazione Ebris presenta il vaccino contro il tumore al fegato

La Fondazione Ebris di Salerno è parte attiva del progetto “Campania Oncoterapie”

Il progetto, che ha dato vita ad un consorzio multidisciplinare che include le più grandi eccellenze campane nell’ambito della ricerca antitumorale, aggiunge un altro importante tassello nella lotta contro i tumori

Si tratta di un vaccino contro il tumore al fegato che sarà presentato a Salerno presso la sede della Fondazione Ebris

Venerdì 27 maggio, dalle 9,30, presso la sede della Fondazione Ebris (European Biomedical Research Institute of Salerno) in via S. De Renzi, 50 a Salerno, si terrà la conferenza stampa di presentazione dei risultati del progetto “Campania Oncoterapie” – “Combattere la resistenza tumorale: piattaforma integrata multidisciplinare per un approccio tecnologico innovativo alle oncoterapie”, approvato nell’ambito dell’Avviso “Piattaforme tecnologiche di ricerca collaborativa per la lotta alle patologie oncologiche” della Regione Campania – D.D. DG 50-10 N. 355 DEL 05/06/2017 – PO FESR 2014-2020 – ASSE 1 – OBIETTIVO SPECIFICO 1.2.

L’evento rappresenterà un’importante occasione di confronto e dibattito sui risultati conseguiti dalle attività di ricerca, tra cui un vaccino contro il tumore al fegato, alla presenza dei rappresentanti del mondo delle Istituzioni e dei referenti del progetto.

Una giornata dedicata al progetto Campania Oncoterapie, che si aprirà con la conferenza stampa con il presidente di Campania Oncoterapie Scarl, il professore Nicola Normanno, e il presidente del Cda di Fondazione Ebris prof. Alessio Fasano.

È stato invitato il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. Sono inoltre previsti gli interventi dei ricercatori e dei partner del progetto che illustreranno nel dettaglio il lavoro svolto e i risultati conseguiti.

Nel pomeriggio l’evento proseguirà esclusivamente per enti e istituzioni partner del progetto, che saranno impegnati in tavole rotonde e approfondimenti scientifici.

“Combattere la resistenza tumorale: piattaforma integrata multidisciplinare per un approccio tecnologico innovativo alle oncoterapie”, è un progetto approvato nell’ambito dell’Avviso “Piattaforme tecnologiche di ricerca collaborativa per la lotta alle patologie oncologiche” della Regione Campania   

Il progetto, per un budget di oltre 15 milioni di euro, è realizzato in partenariato dalle Università degli Studi di Salerno e “Federico II” di Napoli, CNR, Fondazione Ebris, Fondazione Telethon, Istituto Tumori Pascale di Napoli, Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno e diverse aziende.