“+ Sicuri e Sani” ,la campagna sulla sicurezza alimentare e stradale dell’ASL Salerno

Ha preso il via ” +Sicuri e Sani”, la campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza alimentare e sulla sicurezza stradale dell’Asl Salerno.

Dopo la partenza stasera a Vietri sul Mare, i professionisti della prevenzione, del SerD. , dell’UOSD Promozione della Salute fino al 27 Agosto si confronteranno nelle località costiere, con i cittadini a partire dagli Obiettivi dell’Agenda 2030

Quest’anno, infatti, il progetto di sensibilizzazione “+Sicuri e Sani” dell’UOSD Promozione della Salute dell’Asl Salerno, prende spunto da tre Obiettivi dell’Agenda 2030:

– Obiettivo 3: Assicurare la salute e il benessere per tutti e per tutte le età

– Obiettivo 11: Rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, duraturi e sostenibili

– Obiettivo 14: Conservare e utilizzare in modo durevole gli oceani, i mari e le risorse marine per uno sviluppo sostenibile.

Lo scopo è promuovere la sicurezza alimentare, migliorando la nutrizione e sostenendo l’agricoltura biologica, e la sicurezza stradale, per informare sulle cause determinanti i decessi per incidentalità stradale.

Le attività previste comprendono, attraverso l’ausilio di un camper, iniziative serali dalle 20,00 lungo la fascia costiera e nello specifico: 30 luglio a Vietri, 31 luglio a Maiori, 3 agosto ad Acciaroli, 4 agosto a Casalvelino, 11 agosto a Santa Maria di Castellabate, 13 agosto ad Agropoli, 12 agosto a Paestum, 18 agosto a Marina di Camerota, 20 agosto a Sapri, 27 agosto a Salerno.

Il progetto “+ Sicuri e Sani” punta a promuovere le misure messe in campo dagli operatori di prevenzione: medici, veterinari, tecnici della prevenzione sulla salubrità degli alimenti e sulla sostenibilità ambientale, a far conoscere i compiti e le funzioni dell’ Autorità competente sulla sicurezza alimentare..

Nel corso delle serate saranno fornite informazioni riguardanti la sicurezza alimentare a e stradale per promuovere comportamenti e stili di vita sani e responsabili. In particolare i giovani saranno informati sugli effetti delle sostanze psicotrope sui comportamenti del guidatore, sulle cause determinanti gli incidenti stradali e le morti su strada, con dimostrazioni pratiche di primo soccorso. L’obiettivo è di focalizzare l’attenzione sull’incidentalità stradale, un fenomeno di notevole impatto sociale, sanitario ed economico, considerato l’elevato numero di vittime e di disabilità che determina in tutte le fasce della popolazione.