AIL Salerno accanto ai bambini fragili durante le vaccinazioni anti covid-19

AIL Salerno affianca i genitori ed i bambini fragili durante la somministrazione del vaccino anti covid-19, dedicandosi alla loro accoglienza.

Domenica 30 gennaio anche AIL Salerno sarà al Day Hospital dell’Unità Operativa di Pediatria dell’Azienda Ospedaliera Universitaria. “San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona” di Salerno, per accogliere i bambini fragili durante la somministrazione del vaccino anti Covid-19.

I volontari dell’Associazione Italiana contro Leucemie trascorreranno momenti di gioco con i piccoli, che comunicheranno le loro emozioni attraverso i colori, la plastilina, le tempere e i giocattoli.

I bambini saranno accolti nel “Bosco Incantato” della ludoteca dell’Ospedale, uno spazio riqualificato nel 2020 e meravigliosamente decorato dall’artista Silvio Irilli di “Ospedali Dipinti”, grazie proprio al contributo dei sostenitori dell’Associazione.

Dopo la somministrazione del vaccino, a ciascun bambino verrà consegnato un attestato di coraggio per aver contribuito ad affrontare il Coronavirus da super eroe.

Una iniziativa dell’AIL Salerno di grande sensibilità e disponibilità verso le famiglie dei bambini fragili per contribuire a rendere più ” leggero” il momento della vaccinazione dei piccoli, attraverso momenti ludici e di intrattenimento.

Per sostenere i progetti di AIL Salerno è possibile visitare il nuovo sito web con le informazioni su come donare, mentre per rimanere aggiornati su tutte le iniziative promosse dall’associazione, si possono seguire le pagine Facebook e Instagram dell’Associazione.