OMS Europa su guerra in Ucraina

L’OMS Europa fortemente preoccupata per l’escalation della situazione in Ucraina.

“Stiamo lavorando in stretto contatto con l’ONU ed altri partner per rispondere alle urgenti esigenze sanitarie dei civili in Ucraina e di coloro che sono fuggiti nei Paesi vicini. La salute deve essere una priorità” -ha dichiarato Hans Kluge direttore di OMS Europa

“Nel mezzo del conflitto che si sta rapidamente svolgendo in Ucraina, l’OMS/Europa ribadisce la sua più profonda preoccupazione per la sicurezza, la salute e il benessere di tutti i civili colpiti dalla crisi nel paese e forse oltre.- continua la dichiarazione

Come il Segretario Generale delle Nazioni Unite ha ripetutamente avvertito, e come fa eco l’OMS/Europa, qualsiasi ulteriore escalation potrebbe portare a una catastrofe umanitaria in Europa, compreso un bilancio significativo in termini di vittime e ulteriori danni ai già fragili sistemi sanitari.

L’OMS/Europa, attraverso il proprio Ufficio nazionale in Ucraina, continua a fornire il necessario supporto su questioni sanitarie urgenti, in particolare di fronte a un’epidemia di poliomielite in corso e alla lunga risposta al COVID-19.

L’OMS/Europa sta lavorando a stretto contatto con tutti i partner delle Nazioni Unite per aumentare rapidamente la disponibilità a rispondere all’emergenza sanitaria prevista innescata dal conflitto, per proteggere il nostro personale e per ridurre al minimo le interruzioni nella fornitura di servizi sanitari critici.

Il diritto alla salute e all’accesso ai servizi deve essere sempre tutelato, anche nei periodi di crisi. Gli operatori sanitari, gli ospedali e altre strutture non devono mai essere presi di mira e devono poter continuare a soddisfare i bisogni sanitari delle comunità. La protezione dei civili è un obbligo del diritto internazionale umanitario.

Garantire la salute e il benessere di tutte le persone è al centro del mandato e degli impegni dell’OMS in tutte le situazioni, comprese le crisi umanitarie e i conflitti.”- conclude la dichiarazione del direttore Kluge