Sicurezza alimentare, l’attività dell’ASL Napoli 1 Centro

Sicurezza alimentare, controlli a tappeto a San Giovanni a Teduccio: 99 prescrizioni e sanzioni per 11.000 euro.

Ancora una volta il Dipartimento di Prevenzione dell’ASL Napoli 1 Centro si è attivato con controlli straordinari per garantire la sicurezza alimentare di tutti i prodotti destinati al consumo del pubblico e il rispetto delle norme previste per legge.

Le ispezioni, portate a termine nella serata di ieri giovedì 22 settembre, hanno riguardato 15 esercizi commerciali della zona di San Giovanni a Teduccio.

In particolare, a finire sotto la lente degli ispettori ASL (9 medici e 6 tecnici della prevenzione) son state 9 pizzerie, 2 bar, 2 ristoranti, 1 pub e 1 girarrosto.

«Il nostro personale – spiega il direttore generale Ciro Verdoliva – ha provveduto ad erogare 99 prescrizioni e 6 sanzioni, per un ammontare complessivo di 11.000 euro. Questo ci dice che, nonostante la continua attività di controllo, molti imprenditori continuano a pensare di poter avere maggiori guadagni lesinando sulla sicurezza alimentare o evitando di rispettare le leggi disposte a tutela della salute pubblica. Fortunatamente –
conclude Verdoliva – si tratta di una minoranza, perché la maggior parte degli esercizi commerciali è in regola e anzi presta molta attenzione a ciò che vende per il consumo».

Le operazioni di controllo dell’ASL Napoli 1 Centro andranno avanti senza sosta con l’obiettivo di tutelare la salute e garantire il rispetto di tutte le normative e la tutela della salute dei consumatori