ASL Napoli 1 Centro, controlli per la sicurezza alimentare

L’ASL Napoli 1 Centro continua senza soste l’azione di controllo per la sicurezza alimentare.

In due serate sono state sospese diverse attività, con prescrizioni e sanzioni tra via Partenope, Piazza Vittoria e via Posillipo.

Proseguono i controlli dell’ASL Napoli 1 Centro per garantire la sicurezza alimentare: giovedì sera il personale del Dipartimento di Prevenzione ha infatti portato a termine un primo intervento di vigilanza su esercizi di ristorazione nella zona di via Partenope e Piazza Vittoria.

All’operazione hanno partecipato 17 tra donne e uomini (11 tecnici della Prevenzione e 6 medici) oltre a 2 autisti dell’Autoparco Centrale.

Nell’occasione sono stati ispezionati 10 esercizi, in particolare: 9 ristoranti e 1 bar e all’esito dei controlli il personale dell’ASL partenopeahttps://www.aslnapoli1centro.it/ ha dovuto elevare 56 prescrizioni, 1 diffida, 2 sanzioni (per un totale di 3.000 euro) e provvedere alla sospensione di un ristorante.

Le verifiche sono poi andate avanti nella serata di venerdì in locali di ristorazione e bar della zona di Piazza Salvatore di Giacomo e di via Posillipo con la partecipazione di 14 unità del Dipartimento di Prevenzione ( 7 medici e 7 tecnici della Prevenzione) oltre a 2 autisti dell’Autoparco Centrale. Tre i ristoranti ispezionati, ai quali si aggiungono una paninoteca, un’enoteca e 3 bar.

In questo secondo caso i controlli hanno portato a 47 prescrizioni, 1 diffida, 5 sanzioni amministrative (per 8.000 euro complessivi), la sospensione di un’attività di somministrazione, la sospensione di una cucina e di un ristorante.

«Le attività di controllo proseguono e proseguiranno senza soluzione di continuità»- avverte il direttore generale dell’ASL Napoli 1 Centro Ciro Verdoliva.– «Un lavoro estremamente complesso e faticoso per il quale ringrazio tutte le nostre donne e i nostri uomini. Grazie a queste verifiche riusciamo a garantire la sicurezza alimentare e quindi la salute dei cittadini e dei turisti in visita a Napoli. Un lavoro molto apprezzato dai moltissimi commercianti e ristoratori che rispettano le regole e che proprio per questo ci sostengono».

Le operazioni di controllo andranno avanti senza sosta con l’obiettivo di tutelare la salute e garantire il rispetto di tutte le normative esistenti.